Foto della settimana

Foto della settimana
Il Ringling Bros. and Barnum & Bailey (USA) il 16 luglio 1956, ultimo giorno di spettacoli con chapiteau. A partire da quel giorno la compagnia decise di abbandonare gli chapiteau e spostarsi nei palazzetti/arene per i minori costi. Foto: www.circusesandsideshows.com

venerdì 20 gennaio 2017

RUND UMS PFERD: Due appuntamenti imperdibili

È ormai diventata una tradizione annuale di fine gennaio, un appuntamento imperdibile per gli appassionati di Circo e in particolare di cavalli ed equitazione. Fredy Knie Jr., direttore del Circo nazionale svizzero Knie, organizza a Rapperswil due giornate intitolate "Rund ums Pferd".

Presso le stalle del Knie's Kinderzoo di Rapperswil potrete conoscere Fredy e i suoi splendidi animali, nonché vi immergerete nel mondo dei cavalli e del loro addestramento. Le giornate previste sono sabato 28 gennaio e sabato 4 febbraio 2017 dalle ore 10.00 alle 15.00, strutturate come segue:
  • Ore 9.45: Apertura
  • Ore 10.00: Saluto di benvenuto e prove commentate nel maneggio
  • Ore 12.30: Visita guidata alle scuderie
  • Ore 13.30: Pranzo nel maneggio, risposta alle vostre domande
  • Ore 15.00: Fine della giornata
Il costo delle giornate  di CHF 190.00.- (CHF 80.00.- per i ragazzi sotto i 16 anni) e comprenderà, oltre alle attività citate sopra e il pranzo/lunch offerto, anche delle brochure informative, visite guidate e un souvenir.

Maggiori informazioni su:

CIRQUE PINDER (F): Fine stagione

Il Cirque Pinder conclude nei prossimi giorni la propria stagione 2016/2017 con alcune ultime rappresentazione sulla Pelouse de Reuilly di Parigi, dopo ben due mesi di spettacoli nella capitale francese.

Gli ultimi show saranno in scena sabato 21 gennaio alle ore 14.00, 17.30 e 20.30, mentre domenica 22 gennaio alle ore 14.00 e 17.30. La pausa invernale sarà però abbastanza corta: dal 10 febbraio 2017 ripartirà in tournée da Tours tutta la carovana giallo-rossa sotto l'insegna Pinder!

Maggiori informazioni su:

Il Cirque Pinder (F) fa parte della nostra pagina "Dove si trova il Circo oggi ??" in cui trovate tournée aggiornate di molti Circhi europei! La pagina è rintracciabile in alto al nostro sito oppure cliccando QUI !!

giovedì 19 gennaio 2017

CIRCUS ROYAL (CH): Anticipazioni 2017

Nelle immagini potete ammirare la nuova stalla acquistata dal Circo svizzero Royal e montata, per la prima volta a Bregenz, negli scorsi mesi. Come annunciato dalla direzione Royal sulla propria pagina Facebook, la stalla dovrebbe servire per gli elefanti.

Ma allora torna in Svizzera un numero di elefanti? Così non sarà nel 2017, ma probabilmente in futuro arriveranno anche da Royal gli elefanti!
Da nostre informazioni possiamo però annunciarvi che Royal, dopo il ritorno dei leoni nel 2016 con Bruno Raffo, farà tornare su suolo elvetico un numero di tigri, sempre provenienti dalla Germania.

Tra gli artisti troviamo il confermatissimo Steeven Van Gool (clown) e Nick Rothlisberger, artista australiano (di origini svizzere) che si esibirà in una nuova veste al trapezio solo. Nel 2017 Brendy Joltok sarà in pista con un numero misto di cavalli e cammelli (in foto).
Il Circo Royal ha concluso il proprio show invernale ad Emmenbrücke (CH) lo scorso 1° gennaio 2017. Attualmente la carovana si trova in pausa invernale, in vista del debutto della nuova stagione previsto per il 3 marzo 2017.

CIRCUS NOCK (CH): Clown Matute Alvarez

È ufficiale: sarà Matute Alvarez la star dello spettacolo 2017 del Circo svizzero Nock. Il clown cileno che ha appena partecipato al 25esimo Festival du Cirque de Massy arriverà in Svizzera in marzo, debuttando con la compagnia Nock a partire dall'11 marzo prossimo.

Ricordiamo come il sito ufficiale di Matute Alvarez è creato e gestito dal collega Giovanni Lagorio (www.gio591.com). Maggiori info su:

mercoledì 18 gennaio 2017

41° FESTIVAL DU CIRQUE DE MONTE-CARLO: Al via domani!

Torna la competizione a Monte-Carlo dopo l'edizione del giubileo, in scena lo scorso anno per i festeggiamenti della 40esima edizione del Festival circense più famoso e rinomato al mondo. Da domani, giovedì 19 gennaio 2017, sarà in scena la 41esima edizione del Festival internazionale del Circo di Monte-Carlo presso lo Chapiteau de la Fontivieille del Principato di Monaco.

120 artisti provenienti da 16 nazioni si contenderanno i clown d'oro, d'argento e di bronzo riconosciuti come "gli oscar del Circo". Andiamo a scoprire tutti gli artisti in gara:
  • Troupe Skokov (Russia): Doppia altalena russa
  • Troupe Acrobatique De Xinjiang (Cina): Lazos
  • Troupe Acrobatica di Xinjiang (Cina): Piramidi umane, equilibrismo
  • Rich Metiku (Etiopia): Contorsionista
  • Tom & Pepe (Usa/Spagna): Clowns, riprese comiche
  • Duo eMotion (Francia): Danza al trapezio
  • Sons Company (Svezia): Bascula coreana
  • Olimpos Brothers (Brasile): Mmano a mano
  • Alexandre Batuev (Russia): Contorsionista
  • Erwin Frankello (Germania): Elefantesse africane
  • Erwin Frankello (Germania): Otarie
  • Mario Berousek (Rep. Ceca): Giocoleria
  • Troupe Bayramukov (Russia): Acrobatica al fast track
  • Askold e Edgard Zapashny (Russia): Numero di gabbia (tigri)
  • Wolf Brothers (Rep. Ceca): Trapezio comico
  • Wolf Brothers (Rep. Ceca): "Parodia degli scozzesi"
  • Otto Wessely (Austria): Magia comica
  • Andrè Stykan (Rep. Ceca): Equilibrismo
  • Gustavo Sartori (Brasile): Tessuti aerei
  • Chilly and Fly (Canada): Quadro aereo
  • Duo Sky Angels (Uzbekistan): Sostenuto ai tessuti
  • Troupe Trushin (Russia): Bascula
  • Troupe Holmikers (Svizzera): Acrobatica alle parallele
  • Troupe Gerlings (Colombia): Filo alto
  • Troupe Gerlings (Colombia): Doppia ruota della morte
  • Duo Hand 2 Stand (Canada): Mano a mano
  • Marek Jama (Polonia/Germania): Esotici
  • Marek Jama (Polonia/Germania): Cavalleria
  • Alex Michael (Brasile): "Spiderman"
  • Bambini di Izhevsk (Russia): Trio acrobatico
  • Balletto del Grande Circo di Stato di Mosca

I primi 4 giorni di Festival saranno dedicati agli spettacoli di selezione. Di seguito il programma per i prossimi 10 giorni di rappresentazioni:
  • Giovedì 19 gennaio 2017: ore 20.00 (show 1)
  • Venerdì 20 gennaio 2017: ore 20.00 (show 2)
  • Sabato 21 gennaio 2017: ore 20.00 (show 1)
  • Domenica 22 gennaio 2017: ore 10.00* e 15.00 (show 2)
  • Martedì 24 gennaio 2017: ore 20.00 (Gala e premiazioni)
  • Mercoledì 25 gennaio 2017: ore 14.30 e 20.00 (show dei vincitori)
  • Giovedì 26 gennaio 2017: ore 20.00
  • Venerdì 27 gennaio 2017: ore 20.00
  • Sabato 28 gennaio 2017: ore 14.30 e 20.00
  • Domenica 29 gennaio 2017: ore 10.30*, 14.30 e 20.00
* = spettacolo di 2 ore, prezzo ridotto!

Già nella notte tra domenica e lunedì si conosceranno i vincitori di questo 41° Festival di Monte-Carlo, artisti che verranno poi premiati durante il Gala di martedì 24 gennaio. Maggiori informazioni su:

Il Festival du Cirque de Monte-Carlo (MC) fa parte della nostra pagina invernale intitolata "Circhi e Festival invernali 2016/2017" dedicata a complessi invernali provenienti da 10 nazioni europee. La pagina è rintracciabile in alto al nostro sito oppure cliccando QUI !!

martedì 17 gennaio 2017

COME È BELLA PARIGI D'INVERNO AL CIRQUE D'HIVER

Il portale d'informazione svizzero-ticinese Ticinonline (www.tio.ch) ha pubblicato ieri un bellissimo articolo turistico riguardante Parigi (F) ed in particolare sul Cirque d'Hiver, in gestione dalla Famiglia Bouglione. L'articolo citato è riportato di seguito:
Parigi è sempre Parigi, specie se vi avete programmato una breve scappatella invernale per fuggire dallo stress della vita quotidiana. La capitale francese ha tanto da offrire in ogni stagione dell’anno, ma alcuni dei suoi luoghi assumono un fascino particolare durante l’inverno. Uno di questi è il Cirque d’Hiver, ovvero il circo d’inverno, un palazzo costruito in soli 8 mesi nel 1852 per onorare l’imperatore Napoleone III. Si tratta di un posto storico di Parigi, che nel corso degli anni ha ospitato un gran numero di artisti francesi e ispirato maestri della pittura come Henri de Toulouse-Lautrec e Georges Seurat. 

Al Circo d’Inverno, ad esempio, si esibì il primo “artista volante” al trapezio (era il 1859) e poi si sono tenuti i più disparati tipi di spettacoli, dai concerti di musica classica ai combattimenti di wrestling, dalle sfilate di moda alle première cinematografiche. La forma del Cirque d’Hiver ricorda il Colosseo, essendo costituito da 20 lati decorati con colonne in stile corinzio. Sulle colonne poggia un tetto a spiovente che, nella forma, ricorda il classico tendone da circo. La sala ha un diametro di 42 metri e fu progettata per accogliere 5900 spettatori in piedi, ma attualmente ne può ospitare al massimo 1650, seduti. A realizzarlo fu l’architetto e progettista Jacques Hittorff, conosciutissimo all’epoca e famoso anche per una serie di importanti edifici in zone prestigiose dellacapitale francese, dagli Champs-Elysées alla Gare du Nord fino a Place de la Concorde.

Attualmente, il Cirque d’Hiver è aperto tutto l’anno, ma come detto ne consigliamo la visita in inverno perché in questa stagione si tiene il festival mondiale del circo moderno, un evento che sin dal 1977 riunisce tutti i più grandi artisti circensi del pianeta. A gestirlo è la famiglia Buglione, che puntualmente ripropone ogni anno un nuovo spettacolo dallo stile, però, volutamente retrò. In una città romantica come Parigi, il Cirque d’Hiver è un luogo in cui la modernità va a coniugarsi con una certa malinconia per il modo di fare spettacolo dei secoli passati.

Fonte:
Foto:
© Fotolia

RONCALLI'S APOLLO VARIETÉ (D): "Venedig"

Torna l'Italia al Roncalli's Apollo Varieté di Düsseldorf, in Germania. Presso la struttura fissa della compagnia Roncalli vanno in scena, durante tutto l'anno, diversi spettacoli con tema comune. Il primo show 2017 è dedicato alla città di Venezia (Venedig in tedesco), nonché al famoso carnevale veneziano.

Il debutto degli show è previsto giovedì 19 gennaio 2017, mentre le rappresentazioni continueranno fino al 17 aprile prossimo. Tra gli artisti anche alcuni italiani, ecco chi troveremo sul palco:
  • Alena Ershova: Verticali, hula-hoop
  • Fabien Kachev: Mimica, comicità
  • Iryna Bodarenko: Danza, "La commedia dell'arte"
  • Kristalleon: Musica con bicchieri di cristallo
  • Mikahil Stepanov: Cinghie aeree
  • Paladino & Lilian: Trasformismo
  • Riccardo Mancini: Cantante
  • Togni Brothers: Giochi icariani
  • Yasmin Dell'Acqua: Antipodismo
Il Roncalli's Apollo Varieté è un "dinner-show" e durante i prossimi tre mesi gli spettatori potranno assaggiare le migliori pietanze italiane. Un riassunto di tutte le informazioni è presente al seguente link:

Maggiori informazioni su:

lunedì 16 gennaio 2017

25° FESTIVAL DU CIRQUE DE MASSY (F): Il palmarès

L'edizione numero 25 del Festival International du Cirque de Massy (F) si è conclusa ieri sera con l'ultima rappresentazione alle ore 18.00, prima delle premiazioni. Sotto lo chapiteau a 360° situato a sud di Parigi si sono sfidati, benevolmente in 4 giorni di show, diversi artisti di fama mondiale.

Andiamo però a scoprire di seguito il palmarès reso noto ieri:
  • Premio del Presidente della Repubblica
    - Troupe Nomuna: Bascula
  • Pista d'oro
    - Anastasia Makeeva: Tessuti aerei
    - Namayka Bauer: Numero di gabbia (animali feroci)
  • Pista d'argento
    - Troupe Robles: Filo alto
    - Andrejs Fjodorovs: Piccioni/colombe
  • Pista di bronzo
    - Duo Vitalys: Mano a mano
    - Ingo Stiebner: Otarie
  • Premio speciale della giuria
    - Dimitri Chernov: Jonglage
  • Premio del pubblico
    - Gunter Sacckman: Ratti e nutrie
  • Premio della Città di Massy
    - Duo Vitalys: Mano a mano
L'edizione 2018, la numero 26, dovrebbe essere in scena dall'11 al 14 gennaio prossimi, ovviamente a Massy. Maggiori informazioni su:

domenica 15 gennaio 2017

CHIUDE IL PIÙ GRANDE E FAMOSO CIRCO AL MONDO!

Purtroppo è vero, il Ringling Bros. and Barnum & Bailey chiude i battenti! Domenica 15 gennaio 2017, è stata pubblicata una nota in cui Kenneth Feld, CEO della Feld Entertainment, azienda che gestisce il complesso da ormai 50 anni, comunica la chiusura dell'intera struttura nel corso del 2017.

Gli ultimi spettacoli dovrebbero andare in scena il prossimo mese di maggio. Il motivo? Troppo alti i costi di gestione di un'azienda così grande e importante, a fronte di incassi troppo bassi. I biglietti venduti sono calati vorticosamente e più del previsto negli ultimi anni e, in particolare, da quanto il RBB&B (nel maggio 2016) decise di abbandonare gli elefanti dai propri show. La Feld Entertainment si concentrerà così su altre proprie produzioni, già in corso o future, nessuna però con l'insegna che divertì per anni gli americani. Il comunicato completo è visibile al seguente link:
In foto lo chapiteau del RBB&B il 16 luglio 1956, ultimo giorno in cui il complesso americano utilizzò gli chapiteau. Per cause economiche, dal giorno seguente tutti gli spettacoli della compagnia furono presentati nelle arene e nei palazzetti. (Foto: www.circusesandsideshows.com)

Così, con un breve comunicato in una fredda domenica di gennaio, il più grande Circo del mondo ci comunica la sua chiusura dopo ben 146 anni di storia! Una vera doccia fredda per tutto il mondo circense. Che sia essa una scelta solamente economica per un'azienda in difficoltà è possibile: che ci sia qualcuno un domani che voglia riprendere questa grande e famosa insegna? Non è dato saperlo.

Attualmente possiamo solo essere tristi e forse un po' arrabbiati: il Circo è in crisi, si sa, ma la colpa dove sta? In Europa si parla spesso di mancato rinnovamento del mondo circense, fermo a tradizioni di decenni fa: il RBB&B è però un complesso che ha saputo rinnovarsi negli anni e, pur essendo forse rimasto troppo grande per il pubblico odierno, avrebbe potuto attirare molta più gente. La tecnologia è l'unico male per gli spettacoli dal vivo odierni? Forse sì, forse no. Una risposta precisa non c'è!

Aspettiamo buone nuove da un mondo che negli ultimi due secoli ha saputo divertire migliaia, milioni, miliardi di persone in tutto il globo, speranzosi di poter tornare a vedere chapiteau pieni e circhi attrattivi, dal più grande al più piccolo complesso. Forza!
Artists at Villa Grock


Artisti a Villa Grock

Per tutti gli amici artisti che volessero
un servizio fotografico nella villa del
celebre clown Grock (Adrien Wettach)
contattatemi direttamente sul mio sito: